1. Hola Invitado,

    Mega Fútbol te invita a participar en nuestro Juego de Estrategia de Fútbol. Para más detalles puedes visitar el siguiente enlace:

    Juego de Estrategia de Fútbol: 1984-2015
    Descartar aviso
  2. Estimado Invitado,

    Estamos realizando algunos cambios en la dinámica del foro para la próxima temporada. Para más detalles te invitamos a visitar el siguiente enlace:

    Manejo e información de temas
    Descartar aviso

Señores oficial, el ultimo encuentro de Del Piero sera este domingo...

Tema en 'Fútbol Italiano' iniciado por Juventino2012, 12 May 2012.

  1. Juventino2012

    Juventino2012Mega Fútbol
    Miembro del equipo

    Registrado:
    19 Abr 2012
    Mensajes:
    13.255
    Me Gusta recibidos:
    1.611
    Yo recuerdo haberselo mencionado a Michele en otro post donde le dije que si Del Piero era titular en ese encuentro es porque seria su ultima presentacion con la maglia bianconera, señores preparemosno para aceptarlo, dolorozamente y todo pero asi sera, colocare la nota de republicasport sin traducirla ya que no necesita de ello para que lo entiendan....

    Conte, la festa e Del Piero
    ''Voglio chiudere imbattuto''



    Nel giorno della celebrazione dello scudetto e dell'ultima partita a Torino del capitano (sarà titolare), il tecnico chiede un risultato positivo per mantenere immacolata la casella delle sconfitte: ''Se riusciamo a non perdere, le altre squadre potranno soltanto eguagliare la nostra annata da primato. Il tricolore deve essere il nostro punto di partenza, possiamo aprire un ciclo importante"
    di TIMOTHY ORMEZZANO

    Email

    Stampa
    TORINO - Alessandro Del Piero ai saluti. Domani, allo Juventus Stadium (ore 15) di fronte all'Atalanta, il capitano bianconero e la sua Signora si concederanno l'ultimo ballo torinese. "Alex sarà titolare - annuncia Conte -, come lo è stato nella partita inaugurale del nostro impianto, contro il Notts County, e alla prima giornata di campionato contro il Parma. È una scelta doverosa, non è tanto un tributo alla sua carriera ma una decisione presa soprattuto in vista di quello che Del Piero dovrà fare domani contro l'Atalanta e quindi domenica prossima, in Coppa Italia contro il Napoli". Per lo stesso motivo, domani giocherà dal primo minuto anche il portiere di notte Storari.

    Sono passati ben diciannove anni e quattro stadi (Comunale, Delle Alpi, Olimpico e Stadium) dalla prima uscita torinese di Del Piero, il 19 settembre 1993, quando entrava e segnava un gol alla Reggiana, completando il poker della Juventus (4-0). Era la prima di 289 prodezze in maglia bianconera, spalmate su 703 partite, 8 scudetti, una Coppa Italia e tutti i trofei internazionali eccetto la Coppa Uefa. Oggi, vigilia del suo ultimo tango a Torino, tutto il mondo bianconero si è idealmente stretto intorno al capitano di lungo corso. Fuori dal centro sportivo di Vinovo, un florilegio di striscioni dedicati al numero 10: "Sei nato per scrivere la nostra storia. Capitano, leggenda, bandiera della maglia bianconera", "Presidente, la Juve senza Del Piero non mi sembra vero", "Un regalo per lo scudetto:
    per Del Piero più rispetto".

    L'altro tema forte della vigilia è l'imbattibilità. Gli invincibili di Conte non vogliono rovinare tutto contro l'Atalanta. Domani la Juve può eguagliare il record assoluto che appartiene al Milan di Capello: 42 partite senza ko, dal 18 aprile 1992 al 7 marzo 1993. "Sceglierò la formazione migliore - prosegue il mister - per chiudere senza sconfitte una stagione che può diventare storica. Se riusciamo a non perdere, le altre squadre potranno soltanto eguagliare la nostra annata da primato. Attenzione, però: lo scudetto deve essere il nostro punto di partenza. Abbiamo fatto un piccolo passo avanti, ma vogliamo continuare a camminare. Siamo solo all'inizio, possiamo aprire un ciclo importante".

    Nessun veleno in coda. Conte aveva promesso delle "chicche", ma oggi ha evitato di tornare sulla diatriba con il Milan per non rovinare il clima di festa: "Le vittorie ci hanno addolcito. È tempo di pace". I sassolini restano nelle scarpe. Non solo, il tecnico fa un passo indietro e lascia la scena ai suoi collaboratori, quasi tutti presenti alla conferenza stampa (Paolo Bertelli, Roberto Sassi, Cristian Stellini, Massimo Carrera, Angelo Alessio, Claudio Filippi) eccetto Julio Tous e Marco Luison. "Oltre ai miei giocatori, che mi hanno dato grande disponibilità e applicazione, non posso non ringraziare tutto il mio gruppo di lavoro, ma anche lo staff medico, i fisioterapisti, i magazzinieri, chi ha curato i nostri campi e chiunque abbia collaborato alla riuscita della nostra impresa".
    La parola passa quindi al suo vice, Angelo Alessio: "Un difetto di Conte? Antonio non sa proprio perdere. Quanti scudetti ha vinto la Juve? Questo per noi è il primo titolo". Ci pensa Massimo Carrera a correggere il tiro: "Per i tifosi e i giocatori i tricolori sono 30: tutti vinti sul campo". Il dibattito (o il tormentone?) continua.
     
  2. JoffreFloresB

    JoffreFloresBEstrella Mundial

    Registrado:
    16 Abr 2012
    Mensajes:
    1.915
    Me Gusta recibidos:
    40
    Por Serie A sí, su último partido será el 20 de Mayo por Coppa Italia vs Napoli.
     
  3. Jorge Páez

    Jorge PáezEstrella Mundial

    Registrado:
    16 Abr 2012
    Mensajes:
    14.920
    Me Gusta recibidos:
    58
    ¿Y si jugara ahi? seria el colmo, al menos qu ejuegue unos minutos
     
  4. Juventino2012

    Juventino2012Mega Fútbol
    Miembro del equipo

    Registrado:
    19 Abr 2012
    Mensajes:
    13.255
    Me Gusta recibidos:
    1.611
    Claro me refiero a su ultimo juego en Torino frente a I tifosi Juventini amigo mio...
     
  5. GERARDO522

    GERARDO522Estrella Mundial

    Registrado:
    20 Abr 2012
    Mensajes:
    14.990
    Me Gusta recibidos:
    834
    ojalas mañana salgan de titular Del Piero y Manninger como no seguiran la proxima temporada

    la parte que mas me gusta es cuando ganan el titulo y llaman uno x uno a los jugadores y salen algunos con su familia eso completo lo pasa Meridiano pero pasaran el juego en diferido x la Formula 1
     
  6. Juventino2012

    Juventino2012Mega Fútbol
    Miembro del equipo

    Registrado:
    19 Abr 2012
    Mensajes:
    13.255
    Me Gusta recibidos:
    1.611
    De hecho la nota menciona que va a ser Storari el titular en la porteria..
     
  7. Juventino2012

    Juventino2012Mega Fútbol
    Miembro del equipo

    Registrado:
    19 Abr 2012
    Mensajes:
    13.255
    Me Gusta recibidos:
    1.611
    ARRIVEDERCI CAPITANO...

    Il giorno tanto atteso è arrivato, domani 13 maggio, la Juventus alzerà lo scudetto verso il cielo, sarà ricoperta finalmente da quel tricolore che mancava da 6 anni. Domani però, la gioia per questo trionfo sarà accompagnata da un velo di tristezza, perchè - a meno di colpi di scena- quella con l'Atalanta, sarà l'ultima partita alla Juventus di Alessandro Del Piero; uomo-bandiera che per 19 anni, è stato e sempre lo sarà simbolo indiscusso della "juventinità" in Italia e nel mondo. Per ringraziare Alessandro e per raccontare i giorni, i gol, gli attimi che hanno scandito il tempo di Alex alla Juve, non basterebbero le più belle parole del vocabolario. Se proviamo a chiudere gli occhi, tante sono le immagini che ci vengono in mente di Del Piero: le sue linguacce, i suoi gol, la pacca sulla spalla al compagno più giovane, la rabbia per la sconfitta, la gioia per la vittoria, gli abbracci con i compagni, i trofei vinti, l'infortunio del '98, la standing ovation al Bernabeu, il coraggio e l'amore mostrato verso la maglia bianconera, soprattutto in quel 2006, dove decise di prendere per mano la Juve, scendere in serie B, per riportarla, lì dove le compete, ai vertici del campionato di serie A e non solo, la firma in bianco per l'ultimo contratto con la Juve, il silenzio per le tante panchine, il sorriso di un gol decisivo, lo stile e l'eleganza dentro e fuori del campo; insomma queste sono alcune delle immagini e delle emozioni che Del Piero ci ha regalato in questi anni. Noi ad oggi, potremmo dirgli che: la gente della Juve lo seguirà ovunque decida di andare, che il numero 10 sarà sempre associato al suo nome, che restarà IL capitano, perchè è vero che i giocatori passano, ma le leggende restano, e lui resterà inciso nella storia della Juventus a vita, che sarà sempre la cosa più bella che c'è. Perciò Capitano, domani sarà ancora una volta un onore vederti vestire la nostra maglia, sarà bellissimo vederti alzare questo trofeo, che per anni abbiamo cercato di vincere insieme tra tante difficoltà. Consapevoli che questo non è un addio, ma un arrivederci, noi tutti dobbiamo dirti GRAZIE, perchè hai deciso di vivere la tua vita con i nostri colori, perchè non ci hai mai abbandonato (neanche quando siamo caduti), perchè ci hai fatto piangere di gioia, perchè ci hai fatto vincere il mondo. GRAZIE ALESSANDRO perchè sei stato uno di noi.
     
  8. Michelejuve

    MichelejuveCanterano

    Registrado:
    16 Abr 2012
    Mensajes:
    954
    Me Gusta recibidos:
    1
    hay muchos Rumores... el periodista zuliani creo q se llama... a dicho y que delpiero en medio de la fiesta tomaría el Micrófono y dira que seguirá por otro año mas.. ! si esto es cierto , creo q el estadio gritara mas fuerte que un gol en alguna final!.

    por cierto el a dicho que no quiere ninguna clase de ceremonia y o despedida. !
     
  9. Michelejuve

    MichelejuveCanterano

    Registrado:
    16 Abr 2012
    Mensajes:
    954
    Me Gusta recibidos:
    1
    espero que abras el Topic Juventus vs Atalanta. ! :yeh:
     
  10. Diego11NC

    Diego11NCEstrella Mundial

    Registrado:
    16 Abr 2012
    Mensajes:
    4.738
    Me Gusta recibidos:
    39
    ¿Sería el retiro de Del Piero? ¿O se iría a otra institución? Si es lo segundo no lo entiendo, no entiendo como este símbolo no termina su carrera en la Juve... además por lo que veo acepta ser suplente y jugar pocos minutos, no se...
     
  11. Michelejuve

    MichelejuveCanterano

    Registrado:
    16 Abr 2012
    Mensajes:
    954
    Me Gusta recibidos:
    1
    Nop.. su deseo es seguir jugando.. si no se le da otro año en la juve es casi seguro que lo veremos en otro equipo. !
     

Compartir esta página